Grecia: migliaia protestano contro il rigore imposto dalla UE

grecia9 GIU – Atene invasa dagli alter-mondialisti, che hanno manifestato al termine di un vertice durato due giorni, con la partecipazione di movimenti e sindacati da tutta Europa.

Migliaia di persone hanno contestato le politiche di rigore imposte dall’Unione europea, ma anche, più in generale, un approccio che definiscono neo-liberista e anti-sociale.

“Vogliamo organizzare, far convergere tutti i movimenti sociali a livello europeo per promuovere un’altra Europa e dire basta all’austerità”

“Da tanti anni stiamo coordinando l’azione contro le politiche dell’Unione europea e proviamo a formulare delle alternative a queste politiche che vengono imposte ai cittadini”

Al termine della due giorni di incontri e dibattiti, i movimenti coinvolti hanno sottoscritto il “manifesto di Atene”, un documento programmatico che chiede, tra le altre cose, la cancellazione del “fiscal compact”, cioè un quadro di tagli imposti ai Paesi indebitati; una moratoria alla riduzione del debito; più tasse ai racchi e più controlli sui paradisi fiscali.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -