I 20 siti Top Unesco: la Cnn boccia l’Italia, meglio la Cambogia

unesco8 giu. – Italia bocciata in beni culturali. Alla vigilia dell’estate la stroncatura arriva dalla Cnn, che ha stilato una classifica dei 20 siti Unesco piu’ suggestivi da visitare. Tra le proposte suggerite nel reportage della giornalista Sarah Reid, specializzata in viaggi, svetta al primo posto il suggestivo tempio di Angkor Wat in Cambogia, meraviglia di pietra divenuta patrimonio Unesco nel 1992, seguito a ruota dall’Acropoli ateniese e dalla citta’ birmana di Bagan, che occupano gli altri due gradini del podio. Amara sorpresa per l’Italia, solo al 19esimo posto, con Venezia e le bellezze della sua laguna.

Vincono per l’estate dunque le mete piu’ a contatto con la natura, come le ecuadoriane isole vulcaniche Galapagos, il suggestivo Parco nazionale di Goreme con annessi i siti rocciosi della Cappadocia in Turchia e l’intramontabile Grande barriera corallina dell’Australia, che ottengono rispettivamente il quarto, quinto e sesto posto. Ugualmente apprezzati sembrano essere i grandi siti archeologici e paesaggistici: al settimo posto l’indiana “citta’ delle rovine” Hampi, seguita dalle spettacolari cascate dell’Iguazu, al confine tra Brasile e Argentina, e dal Parco nazionale Los Glaciares nella Patagonia argentina; al decimo posto si attesta il sito inca peruviano di Machu Picchu, all’undicesimo l’isolotto francese di Mont-Saint-Michel e al dodicesimo la giordana Petra.

Seguono la Piramide di Giza in Egitto (13), l’Isola di Pasqua (Rapa Nui) in Cile (14), il Parco Nazionale del Serengeti in Tanzania (15), l’antica citta’ di Sigiriya nello Sri Lanka centrale (16) e l’insediamento Maya di Tulum in Messico (17). Persino La Valletta e’ preferita alla laguna veneziana: la capitale dell’isola di Malta la supera di un gradino attestandosi al diciottesimo posto.

Chiude infine la top 20 della Cnn il Parco nazionale di Yellowstone negli Stati Uniti. “L’Italia fa da se’ e non ha certo bisogno della Cnn per richiamare i turisti”, ha commentato Giovanni Puglisi, presidente della Commissione nazionale italiana per l’Unesco, “al di la’ di questa premessa, ogni itinerario turistico e’ rispondente a gusti soggettivi, per cui non mi resta che prendere atto di quelli della redattrice della Cnn. La sua ‘wish list’ dei posti da visitare e’, in ogni caso, molto bella.

La verita’ e che, quando si parla dell’Italia, rode un po’ a tutti…”. Venezia, conclude Puglisi, “e’ semplicemente una delle icone indiscusse dell’Italia. Su questa scelta non ho nulla da dire. Come c’e’ Venezia, del resto, ci sono anche Firenze, Roma e Napoli. Si vede che la giornalista della Cnn si e’ fatta condizionare da alcune esperienze di tipo personale legate a quella citta’”. (AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -