Firmato l’accordo tra UE e Marocco sull’ immigrazione

EU Commission to adopt strategy paper on Migration Policy

8 giu – Luce verde ad una partnership Ue-Marocco sul fronte mobilita’ e immigrazione, la prima di questo tipo che impegna l’Europa insieme ad un Paese della sponda Sud del Mediterraneo. L’accordo e’ stato firmato oggi a Lussemburgo dal commissario Ue agli affari interni, Cecilia Malmstrom e dal ministro degli esteri marocchino Saad dine El Otmani, con i ministri responsabili del dossier immigrazione di nove Stati membri fra cui l’Italia, oltre a Belgio, Francia, Germania, Olanda, Portogallo, Spagna, Svezia e Gran Bretagna.

La partnership prevede l’avvio dei negoziati fra Ue e Marocco per la facilitazione dei visti per studenti, ricercatori e imprenditori, mentre continueranno quelli per un accordo di riammissione, che prevede il rientro degli immigrati irregolari.

Altro scopo dell’intesa quello di migliorare l’informazione disponibile ai cittadini marocchini qualificati sulle opportunita’ di occupazione e formazione disponibili nell’Ue, tramite il riconoscimento reciproco delle qualifiche professionali e dei diplomi universitari, e infine di facilitare l’integrazione in Europa dei cittadini marocchini che gia’ vi fanno visita regolarmente.

Sul fronte dell’immigrazione irregolare, Ue e Marocco lavoreranno insieme per combattere il traffico di immigrati e la tratta di esseri umani, ma anche per dare assistenza alle vittime di questi reati. L’obiettivo e’ quello di assicurare che il Marocco possa creare un sistema nazionale di asilo e di protezione internazionale.

 

 



   

 

 

4 Commenti per “Firmato l’accordo tra UE e Marocco sull’ immigrazione”

  1. vandabortolan

    IN UN MOMENTO COME QUESTO QUALCHE MILIONE DI MAROCCHINI CI MANCA PER LA RIPRESA ECONOMICA DEL PAESE UNA MANNA DAL CIELO.

    • Parole sacrosante , ma i nostri politici fanno finta di non sentire. Non è che ne traggono un qualche utile da tutti questi migranti ?

  2. SI E’ VERO ADORO I MAROCCHINI SONO PERSONE MERAVIGLIOSE SOPRATTUTTO QUELLI CHE SPACCIANO DI TUTTO AGLI STUDENTI DI LICEO ….

  3. Si firmano accordi, i nostri rappresentanti trattano i vari articoli ma il risultato resta sempre uno : GLI IRREGOLARI RESTANO FERMI IN ITALIA! È un dato di fatto, in Italia, invasa da migliaia di “irregolari”, giornalmente arrivano barche piene di persone di ogni età ed, ultimamente, di donne e di bimbi che facciano presa sul sentimento degli italiani, ma SEMPRE I R R E G O L A R I! È tempo di serrare i confini, è tempo di obbligare, con leggi severe, a regolarizzare i lavoratori, è tempo di “scovare” gli immigrati illegali ed è tempo di rispedirli ai luoghi di origine, solo così si metterà fine all’astio di tutti quanti hanno una cattiva idea sulla “presenza” di gente di colore sul nostro territorio e, a quanti lavorano in regole, personalmente conferirei anche, in tempi brevi e a richiesta, la “cittadinanza”.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -