Grillo perde i pezzi, Furnari e Labriola sbattono la porta

m5s7 giu. – Prime defezioni nel Movimento Cinque Stelle. I deputati Vincenza Labriola e Alessandro Furnari sono infatti ufficialmente passati al gruppo Misto della Camera. I due parlamentari hanno dunque lasciato il Movimento di Beppe Grillo. Intanto, Alessandro Furnari questa mattina su Facebook aveva spiegato che avrebbe spiegato il motivo della decisione all’inizio della prossima settimana.

“I giornalisti possono sbagliare – aveva scritto – puo’ capitare di distrarsi e scrivere una cosa per un’altra. Sono sempre stato per la chiusura dell’area a caldo” dell’Ilva, “lo sono ancora e lo saro’ sempre”. Ma poi aveva aggiunto: “Relativamente alle spiegazioni in merito a quanto sta accadendo, le rendero’ note all’inizio della prossima settimana”. Acque agitate, dunque, nel partito del comico genovese.

Proprio ieri nel Movimento era scoppiato il caso del senatore Mario Giarrusso, che si e’ autosospeso dal gruppo M5S di Palazzo Madama e da ogni altro incarico. Al centro della querelle l’andamento della votazione per il presidente della Giunta delle elezioni, alla quale il capogruppo Vito Crimi e’ arrivato troppo tardi provocando l’ira del senatore a Cinque Stelle Mario Giarrusso, candidato a quella carica.

M5S, scoppia il caso Giarrusso: attacca Crimi e si autosospende

M5S, Crimi a Giarrusso: ho fatto tardi perchè non trovavo il palazzo

Dopo quello che e’ successo nella Giunta per le elezioni e immunita’, “sento il bisogno” di un confronto con il gruppo e con i gruppi siciliani (Giarrusso e’ siciliano) per comprendere il senso della “mia presenza” in Senato. Giarrusso ha parlato di “mele carce” all’interno del movimento, puntando il dito sul capogruppo Crimi: “Si pensa che il Movimento Cinque Stelle sia da meno degli altri partiti, ma ci sono mele marce anche da noi e se ne devono andare”, ha detto il senatore. “Abbiamo passato quattro mesi a fare casino per l’ineleggibilita’ di Berlusconi”, ha aggiunto, “e abbiamo un capogruppo che non si presenta al voto per il presidente della Giunta. Ognuno ne tragga le conclusioni”. La replica di Crimi: “Mi dispiace per Mario – ha detto – ma e’ stata una giornata intensa. Ho dovuto anche trovare il luogo dove si teneva la riunione e non e’ stato facile, perche’ era la prima volta che partecipavo”.
(AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -