S&P: senza ripresa nuovi declassamenti alle aziende italiane

sep5 giu. – In mancanza di una ripresa nell’economia italiana alla fine del 2013, Standard & Poor’s ritiene di poter abbassare ulteriormente i rating delle aziende italiane da essa valutate, in quanto l’indebolimento della loro performance operativa sta pesando sulla qualita’ del loro credito.

Lo si legge in uno studio dell’agenzia di classificazione, la quale ricorda come negli scorsi 15 mesi i downgrade di compagnie italiane effettuati siano stati piu’ del doppio dei miglioramenti del rating. (AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -