Siria. Ribelli instaurano a Raqqa un emirato islamico che applica la sharia

raqqa

5 giu – «Chiunque abbia da lamentarsi di un qualunque elemento dello Stato islamico, sia esso l’Emiro o un soldato semplice, può venire e presentare la lamentela in ogni quartier generale dello Stato islamico. La lamentela deve essere scritta, comprensiva di dettagli e prove». Così si legge in un cartello esposto a Raqqa, città nel nord-est della Siria, occupata dai ribelli.

EMIRATO ISLAMICO IN SIRIA. Il cartello è firmato dall’emiro di Raqqa ed è la prova, verificata dal Telegraph, che nella città è stato instaurato un emirato islamico che applica la sharia in città. Come già avvenuto nella zona di Aleppo controllata dai ribelli, anche a Raqqa il fronte al-Nusra, la milizia più forte ed efficace dell’Esercito libero siriano che combatte contro il regime di Assad, ha cominciato ad applicare la legge islamica.   tempi



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -