India: ‘stupro di gruppo’ su turista americana, faceva l’autostop

stupri4 giu. – Una turista americana di 30 anni ha subito uno stupro di gruppo nello stato di Himachal Pradesh, nel nord dell’India, da parte di un camionista a cui aveva chiesto un passaggio e di due uomini che viaggiavano con lui. A dare la notizia e’ stata la polizia locale. L’aggressione ha avuto luogo a Manali, una destinazione turistica a 500 chilometri dalla capitale New Delhi: la donna e’ stata portata in un luogo isolato dove e’ stata stuprata per quasi un’ora.

Gli esami sulla giovane hanno confermato la violenza e la polizia e’ gia’ sulle tracce dei colpevoli, anche se la donna non riesce a ricordarsi il numero di targa del camion. Lunedi’, sempre nel nord dell’India, la polizia aveva arrestato un uomo d’affari indiano, accusato di aver stuprato una ragazza irlandese impiegata in una Onlus, alla sua festa di compleanno.

Un recente sondaggio ha attestato un calo del 35% delle presenze delle turiste donne in India a causa dell’aumento degli stupri, alcuni particolarmente brutali, che hanno avuto una forte eco sui giornali internazionali. Si ricorda tra i casi che fecero scalpore, quello di una giovane 23enne studentessa indiana, stuprata da 6 uomini su un autobus a New Delhi, a dicembre.



   

 

 

1 Commento per “India: ‘stupro di gruppo’ su turista americana, faceva l’autostop”

  1. ….e il governo italiano lascia i nostri marò lì perchè con questa gentaglia ha questioni economiche… ma apritele qua le fabbriche e non in un paese come questo!
    Gli stupri, le uccisioni e tutto il resto ne fanno un paese che non merita la sopravvivenza….. lasciate che si distruggano da soli….. altro che turismo!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -