Alluvioni. Oggi il picco della piena di Moldava e Danubio

alluv4 giu – Il maltempo continua a fare danni in Europa Centrale e il numero delle vittime delle aulluvioni supera i 10 morti. E tuttavia il peggio non è ancora arrivato, stando alle previsioni.

Praga, sotto l’assedio delle acque della Moldova, dovrebbe affrontare oggi il picco della piena. Le vittime sono 7 in tutta la Repubblica Ceca, 3 soltanto nella capitale. Almeno 4 le persone disperse. E i soccorsi si sono dovuti occupare anche dello storico zoo cittadino evacuando centinaia di animali.

Situazione altrettanto preoccupante in Germania, a partire dalla Baviera: Passau, la città dei 3 fiumi alla confluenza tra Danubio, Inn e Ilz, ha visto infrangere il triste record del 1501, anno in cui le cronache registrano 12,5 metri, livello superato ieri dalle acque del Danubio.

Ma in stato di allerta restano anche la Sassonia e la Turingia. Allagata ed interrotta l’autostrada che collega Monaco a Salisburgo, in Austria, passando poco a Sud di Rosenheim, sulle rive dell’Inn. La Cancelliera tedesca Angela Merkel sarà oggi nelle zone più colpite dalle alluvioni, atto dovuto e niente affatto disdegnato, a pochi mesi dalle legislative di settembre.

In Austria, dove le vittime sono almeno due, è completamente allagata l’area della città di Melk, la cui popolazione è stata evacuata. Anche qui la piena del 2002 dovrebbe essere abbondantemente superata: e all’epoca i danni furono di circa 7.5 miliardi di euro. euronews



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -