Lotta: atleta ‘morsa a sangue’ dall’avversaria egiziana

lottaSASSARI, 2 GIU – ”Morsa a sangue” dall’avversaria sconfitta, che avrebbe anche cercato di spezzarle le dita. La lottatrice israeliana Ilana Kartysh non dimentichera’ quanto e’ accaduto nella semifinale del Torneo internazionale Citta’ di Sassari di lotta libera dove, nell’incontro che l’ha opposta ad una rivale egiziana, ha raccontato di essere stata ”morsa a sangue” e di essersi vista rifiutare a fine combattimento la stretta di mano. Kartysh, 22 anni, ha vinto la medaglia d’oro nella categoria 67 chili.



   

 

 

5 Commenti per “Lotta: atleta ‘morsa a sangue’ dall’avversaria egiziana”

  1. annamalia liberatore

    qual’è il nome e la nazionalità dell’atleta vittima del morsa? per serietà e onestà giornalistica le notizie si danno complete, non morsicate, grazie

    • Nell’articolo sono scritti il nome la nazionalità. Prima di criticare, si iscriva alle scuole elementari e impari a leggere.

  2. caro ImolaOggi,
    non bisogna meravigliarsi di Annamalia……i cattocomunisti sono una razza molto speciale……….

  3. C’è scritto chiaramente nome e nazionalità dell’atleta che è stata morsa (e quindi vittima di UN MORSO, non di UNA MORSA), è l’israeliana Kartysh, non capisco dove stia il fraintendimento…

  4. Forse Annamalia desiderava far pensare ad una storia politica, dove l’egiziana era giusto che mordesse l’israeliana. Questi mescolatori di fango non si rendono conto di quanto sono ridicoli.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -