Grecia: bloccando i bancomat evitammo il rischio di un disastro civile

bancomat2 GIU – ”Tenendo i bancomat pieni di denaro evitammo il rischio di un disastro civile in occasione della prima azione di salvataggio quando un giovane addetto di 23 anni della borsa di Londra spedi’ una mail annunciando che la Grecia era sul baratro del default. Quel messaggio creo’ una situazione virale internazionale e il rischio che in poche ore migliaia di greci si presentassero in banca a prelevare il denaro. Sarebbe avvenuto quanto visto a Cipro e in Argentina, con l’intervento dell’esercito. Ci preoccupammo di garantire liquidita’ cancellando cosi’ il pericolo di un sanguinoso disastro”.

E’ uno dei retroscena della crisi economica e politica in Grecia raccontata, al festival dell’economia di Trento, da George Papaconstantinou, l’ex ministro delle finanze e dell’ambiente, che tra il 2009 e il 2011 ha svolto un ruolo chiave durante la crisi dell’eurozona, negoziando il prestito alla Grecia con l’Unione europea e il fondo monetario internazionale e avviando politiche di riduzione del deficit e di rilancio della competitivita’.

Circa il lavoro del governo, l’ex ministro ha detto: ”Non siamo stati capaci di far capire ai cittadini cosa abbiamo fatto. Nei casi di difficolta’ i politici tendono a dire una loro verita’, perche’ hanno il rischio elezioni. In Grecia, in Italia, in Spagna e in Portogallo chi fa le scelte difficili viene incolpato e perde le elezioni. Oggi dico che i politici devono essere franchi, dire la verita’ anche a costo di essere brutali. Questo e’ importante sia per i cittadini sia per i politici che ogni mattina si guardano allo specchio”.(ANSAmed).

IL DISASTRO EVITATO??

Grecia: come potranno 11 mln di cittadini restituire 200 mld di euro?

Grecia: un campo di concentramento per “ospitare” i Greci insolventi

Crisi Grecia: corrente tagliata a 30mila famiglie ogni mese

Grecia, gli insegnanti: i bambini a scuola cercano cibo nella spazzatura

Grecia vende le ferrovie. Troika: anche 25.000 licenziamenti e tassa sulla casa in bolletta elettrica

Allarme minori in Grecia: ogni giorno ne scompare uno

Crisi Grecia, Sos Unicef: 600mila bimbi sotto la soglia di poverta’

Grecia: con la crisi i suicidi sono aumentati del 26%

La Spagna come la Grecia: bambini abbandonati a scuola

Grecia, 15000 licenziamenti: protestano gli impiegati del settore pubblico

Crisi Grecia: drammatico aumento di suicidi e omicidi

 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -