Sindacati in agitazione, disapprovano la “Mototopa”

mototopaRAVENNA, 31 MAG – Nella locandina dell’evento, battezzato ‘Lato B’, si vedono le gambe di una ragazza intenta ad abbassarsi gli slip. In quella del secondo, ‘Mototopa’, si vede una donna stilizzata in topless con l’inguine coperto da un roditore (marchio registrato).

Per disapprovare le modalita’ di promozione di una festa a Marina di Ravenna e un motoraduno a S.Pietro in Vincoli, Cgil, Cisl e Uil hanno raccolto l’invito di associazioni di donne: ‘immagini femminili umilianti e degradanti’.



   

 

 

2 Commenti per “Sindacati in agitazione, disapprovano la “Mototopa””

  1. art.18 e mirafiori se losono gia’ scordati?

  2. Di umiliante e degradante ci sono giusto queste femministe del XXI secolo che sono cattoliche e puritane e nemmeno di pensiero occidentale.
    Io sono del ’48 e le femministe, quelle vere, degli anni ’60 e ’70 le ho conosciute.
    Toste e laiche , con quel loro slogan ” il corpo e’ mio e me lo gestisco io”
    al punto che andavano in giro senza mutande e reggiseno perche’ ritenevano fosse una costrizione dei benpensanti, poco importava se poi si vedesse che erano prive di tali indumenti e senza contare il loro pensiero sugli uomini , stufe di dover subire i loro approcci quando anch’esse, si sentivano in diritto di fare altrettanto,,,,,,,,pensieri e posizioni non da poco se pensiamo che agli inizi degli anni ’60, una donna in pantaloni ( almeno in provincia e paesi) la si riteneva “facile”, fumare in pubblico ifdem e , non sia mai, che parlassero di sesso a voce alta e con uomini poi.!……………come in questo caso ,mi pare, tanto chiasso per innocui doppi sensi.
    E questi sindacati del XXI secolo non sono da meno……………..visto il loro disimpegno politico ……………….
    Al raduno ci saranno donne suppongo, non so se in “costume”……………….
    Nessun obbligo a mostrarsi…………………….
    libere di decidere se si o no…………………………………
    Questa e’ l’emancipazione, quando puoi scegliere tra il SI e il NO e non imponendo un NO e tanti saluti.
    Care femministe……………….mi auguro siate contro l’islamizzazione e la loro considerazione della donna che, appunto, non puo’ sciegliere.
    Tornate occidentali ma, soprattutto, laiche,
    Fate anche voi i vostri raduni e chiamateli con tutti i doppi sensi che vorrete.
    Questa e’ liberta’……………..
    Sono molti i paesi in cui non si puo’ fare nulla.
    Qui si puo’ e ………………..ecco apparire voi, a riportarci a prima del 1960 .

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -