Ilva: hanno sequestrato 8 mld a Riva per chiedere un prestito alla banca europea?

Condividi

 

ilva29 magg –  – La crisi dell’Ilva e le possibili iniziative per farvi fronte sono state al centro di un incontro bilaterale tra il vicepresidente della Commissione Ue Antonio Tajani e il ministro per lo sviluppo economico Flavio Zanonato svoltosi oggi a margine del Consiglio competitivita’ a Bruxelles. Tajani, a quanto si e’ appreso, ha ribadito il suo pieno sostegno all’azione del governo italiano ed ha illustrato le linee guida del piano acciaio che la Commissione si appresta a varare l’11 giugno prossimo.

Un piano che creera’ condizioni favorevoli per il rilancio della competitivita’ del settore – e quindi anche dell’Ilva – facilitando l’utilizzo di fondi Ue per l’innovazione, la ricerca, il rispetto dell’ambiente e della salute dei lavoratori.

Il vicepresidente dell’esecutivo e il ministro hanno anche parlato del ruolo che potrebbe essere svolto nel quadro del caso Ilva dalla Banca europea per gli investimenti (Bei).

Ilva: sequestri di beni dei Riva per circa 8 mld a Taranto

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -