Falsità sul web: polizia, no tav ed hacker

Oggetto: comunicato stampa ADP del 29.05.2013

  FALSITA’ SUL WEB: POLIZIA, NO TAV ED HACKER.

dimostr

Pacifici dimostranti

L’ignoranza e la falsità navigano sul web. Ogni giorno assistiamo a stucchevoli attacchi mediatici contro le Forze dell’Ordine. L’ultima polemica in ordine di tempo parte dalla pubblicazione di alcuni file della Polizia trafugati da un noto gruppo di hacker, immediatamente ripresi su pagine antagoniste tra le quali anche il noto sito notav.info.

Tra questi file è possibile consultare dei prestampati preparati dallo storico sindacato di Polizia “Sap”, distribuiti al personale iscritto impiegato in Val di Susa nell’estate del 2011, in particolare nelle giornate del 27 giugno e del 3 luglio durante l’oramai storico sgombero della “Libera Repubblica della Maddalena”. Ricordo che in quei “caldi” giorni rimasero feriti circa duecento appartenenti alle Forze dell’Ordine.

Dovrebbe essere superfluo spiegare l’ovvio, ma evidentemente per chi travisa quotidianamente la realtà, per chi ha fatto anche del fango e della
denigrazione la propria arma, il concetto di “ovvio” è relativo; dover spiegare che tra le attività dei sindacati di Polizia rientra anche quella di aiutare i propri iscritti a gestire la parte burocratica di eventuali problematiche riscontrate in servizio, nonché fornire spiegazioni, riferimenti e contatti con legali per ogni necessità eventuale, ci sembra assurdo e offensivo. E’ evidente quindi che pur di gettare benzina sul fuoco per alimentare uno scontro mai sopitosi negli anni si è disposti a tutto.

Di seguito un pezzo estrapolato dal sopracitato sito notav.info:
“Detto in altre parole, il SAP è riuscito nell’audace operazione di far sì che gli agenti risultassero feriti dai temibili No Tav ancor prima che le manifestazioni avessero luogo! Viene da chiedersi se questa strategia sia stata riservata solo al contesto della Val Susa o se non sia prassi più diffusa quella di diffondere querele di fantomatici ferimenti preconfezionate e buone per tutte le occasioni”

Auguro a chi si macchia di queste falsità, di doverne risponderne prima o poi davanti alla legge. Arrivare a mettere in dubbio il ferimento dei colleghi e la violenza documentata che gli stessi subirono in quei giorni fa rabbia.

E’ di poco tempo fa il tentativo di arrivare ad un dialogo e stemperare gli animi contattando il Senatore Scibona, noto esponente NoTav eletto tra le fila grilline. Vista la sua figura pubblica rappresentante di tutto il popolo italiano, In quell’occasione chiedemmo di dissociarsi dagli episodi
di violenza contro i lavoratori presenti al cantiere, accaduti la notte del 14 Maggio 2013. Inutile dire che non siamo neanche stati presi in considerazione.
Per noi il dialogo è importante, facciamo parte della società civile, siamo orgogliosi di rappresentare lo Stato e nel contempo di essere cittadini in mezzo ad altri cittadini.

Roberto Maccione Segretario Provinciale di Genova ADP (Autonomi di Polizia)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -