Cina: neonato buttato nel water, sopravvive incastrato in un tubo

neonato-cina

28 mag. – In Cina, un neonato di appena due giorni, che era stato gettato in una toilette, e’ stato fortunosamente tratto in salvo dai liquami. A chiamare i vigili del fuoco erano stati i vicini di casa, a Jinhua, nella provincia dello Zhejiang, allarmati dal pianto del bebe’ proveniente da un gabinetto alla turca, al quarto piano di un edificio.

Il salvataggio e’ durato oltre due ore: dopo averlo individuato, i pompieri hanno dovuto tagliare una sezione del tubo di scarico, con il bimbetto all’interno, e portare tutto in ospedale; li’ pompieri e medici hanno smontato il tubo pezzo per pezzo, con pinze e seghe, fino a quando il neonato, che aveva ancora la placenta attaccata, non e’ stato liberato.
Le immagini del miracoloso salvataggio sono state filmate.

Il bimbo ha riportato qualche taglietto al viso e agli arti, ma e’ stato messo in un’incubatrice ed e’ in condizioni stabili.
Il figli maschi sono di solito quelli che le famiglie cinesi prediligono, ma le coppie subiscono anche un’enorme pressione sociale ed economica legata alla politica del ‘figlio unico’.
(AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -