Pensioni: con le modifiche fino a 1.495 euro in meno l’anno

inpsROMA, 25 MAG – Con le penalizzazioni alle quali pensa il Governo un lavoratore che andasse in pensione a 62 anni anziche’ 66 potrebbe perdere circa 115 euro al mese per un totale annuo di 1.495 euro. Lo calcola lo Spi Cgil sulla base dell’ipotesi, in caso di anticipo di 4 anni rispetto all’eta’ di vecchiaia, di un taglio dell’8% di una pensione di 1.532 euro.

Questo si aggiungerebbe a quello gia’ operativo con la riduzione dei coefficienti (circa 93 euro al mese per chi va in pensione con il calcolo misto).

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -