Firme false alle elezioni, condannata la consigliera Pd

faienza

27 magg – Il Tribunale di Torino ha condannato a un anno e tre mesi di reclusione, con la condizionale, la consigliera provinciale del Pd Erika Faienza, ritenuta responsabile di falso in violazione della legge elettorale. Secondo l’accusa, sostenuta dal pm Patrizia Caputo, la consigliera provinciale avrebbe autenticato delle firme per la lista «Piemonte Europa Ecologia», una lista a sostegno di Piero Fassino alle ultime elezioni comunali del capoluogo piemontese, senza però essere presente al momento della sottoscrizione. Faienza, assistita dall’avvocato Giampaolo Zancan, ha sempre negato ogni addebito.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -