Sul Centro AgroAlimentare di Bologna l’impianto fotovoltaico piu’ grande d’Europa

agroalBologna, 24 mag. – E’ stato inaugurato oggi al CAAB – Centro AgroAlimentare – di Bologna il piu’ grande impianto fotovoltaico su tetto d’Europa: un progetto realizzato da Unendo Energia, forte di 10.500 kwp, di 11.350.000 kwh e di 43.750 pannelli solari complessivi per una superficie di ben 100.000 mq, pari a 14 campi da calcio. L’impianto ha comportato un investimento di 22.5 milioni di euro.

Si tratta di un ampliamento significativo all’impianto gia’ esistente, che vede connesso dal marzo scorso, anche la parte del Caaab 2. Il Caab Bologna, con questa installazione modello, si pone all’avanguardia di un nuovo concetto di imprenditoria, che individua le fonti rinnovabili come leva strategica di sviluppo.

Il nuovo passo verso un progetto di logistica sostenibile a Km 0 e’stato siglato oggi dal presidente Andrea Segre’, e diverra’ operativo dal prossimo settembre. Ad ogni grossista del centro agroalimentare bolognese sara’ proposto in comodato un veicolo elettrico. “Il Caab Bologna – ha spiegato Segre’ – e’ oggi impostato sullo Spreco Zero, ovvero riduzione degli sprechi di energia, acqua, alimenti, rifiuti, mobilita’ e aumento dell’eco-efficienza e del risparmio.

L’energia rinnovabile tutta installata sui tetti del Caab determina una riduzione delle emissioni di CO2 pari a 5.250 tons/anno/equivalenti (710 volte il percorso della circonferenza terreste effettuato da un’auto diesel di media cilindrata) e serve – ha concluso Segre’. anche ad attivare la cosiddetta logistica sostenibile dell’ultimo miglio: l’orto-frutta del CAAB deve ora raggiungere il centro della citta con i mezzi elettrici in modo da abbattere l’inquinamento del centro di Bologna, anche quello acustico”. (AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -