Maltempo: neve in collina e inondazioni, e’ un maggio anomalo

neve

25 mag. – Neve al nord anhe in collina, freddo record, bora e acqua alta a Venezia, acquazzoni in tutto il centronord. Altro che primavera: e’ arrivata ‘Ginevra’, un impulso di aria fredda dal nord Europa che ha gia’ raggiunto il nord Italia in particolare la Lombardia e il Triveneto, dove da stamane piove e nevica addirittura a quote collinari sin verso i 600m sulle Alpi e gli 800m sulle Prealpi. Lo sottolinea Antonio Sano’, direttore del portale IlMeteo.it. A Milano sotto il temporale la temperatura e’ scesa ad appena 6 gradi, non accadeva da 30 anni a maggio, e a Venezia diluvia con la Bora e con 10 gradi. Il maltempo imperversera’ al nordest fino a sera.

Al centrosud fa ancora caldo, ma Sabato giungera’ il cuore di Ginevra, poi tornera’ il sole. Sano’ sottolinea come il quadro meteorologico a scala europea sia fortemente compromesso: l’Anticiclone delle Azzorre e’ latitante, mentre sui nostri mari giungono perturbazioni associate a circolazioni depressionarie primaverili.

Sabato una forte perturbazione atlantica dalle regioni nordoccidentali e dalla Toscana raggiungera’ il resto del centro-nord e la Sardegna fino al nord della Campania, tornera’ la neve a 900m sulle Alpi, 1200m sugli Appennini, mentre si salveranno solo le regioni meridionali e la Sicilia. La Domenica sara’ piu’ soleggiata al nord con ultime piogge in Romagna e Friuli Venezia Giulia, mentre rovesci e temporali transiteranno al Centro fino alla Campania, lasciando posto a schiarite entro il pomeriggio-sera.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -