Terremoti in Russia e in California

terrem 24 mag. – Le autorita’ russe hanno revocato l’allerta tsunami per la regione di Sakhalin che era stata lanciata dopo un terremoto di magnitudo 8,2 registrato nel mare di Okhotsk, al largo della penisola della Kamchatka. Non si e’ avuta notizia di feriti o danni significativi. L’epicentro del sisma, avvertito anche a Mosca, e’ stato localizzato 350 chilometri a nord-ovest di Petropavlovsk-Kamchatskiy, nell’estremo oriente della Russia, a una profondita’ di piu’ di 600 chilometri.

Paura anche in California, un sisma di magnitudo 5,7 ha fatto tremare il nord del Paese. Lo ha riferito l’Istituto geologico Usa. L’epicentro e’ stato localizzato 3 chilometri a nord-nord-est di Canyondam, a una profondita’ di 11 chilometri.
Nella capitale dello Stato, Sacramento, e nella vicina Susanville il sisma e’ stato avvertito distintamente e ha fatto scattare gli antifurti di molte auto, ma non si ha notizia di danni o feriti.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -