Grecia: allo studio una legge piu’ severa contro il razzismo

grecia224 MAG – Si discuterà una nuova, controversa legge contro il razzismo nel prossimo incontro convocato per lunedi pomeriggio alle 18:00 dal primo ministro greco Antonis Samaras con i leader degli partiti che sostengono il suo governo, Evanghelos Venizelos del Pasok (socialista) e Fotis Kouvelis di Sinistra Democratica (Di.Mar).

I tre parleranno anche del Vertice europeo; ma l’attenzione sarà concentrata sul futuro del disegno di legge contro il razzismo presentato dal ministro della Giustizia, Antonis Roupakiotis, che ha già causato parecchi contrasti fra i partner governativi. Nea Dimokratia, il partito del premier, sostiene che la Grecia ha già una legge contro il razzismo e di conseguenza non ne occorre una nuova, posizione con cui sembra d’accordo lo stesso Samaras.

Pasok e Di.Mar, da parte loro, insistono sull’importanza di varare una nuova legge perché come – sostiene il partito socialista – “si tratta di un impegno internazionale del Paese“.

Condividi l'articolo

 



   

3 Commenti per “Grecia: allo studio una legge piu’ severa contro il razzismo”

  1. Capito si…con tutti gli ENORMI problemi che hanno i cittadini greci che muoiono di fame…a cosa pensano??? AL RAZZISMO…
    QUI’SI STA SUPERANDO LA PARANOIA…
    Speriamo solo che la gente di buon’senso(categoria cui gli antirazzisti non fanno parte)se ne accorga…e sopratutto che si accorga che L’UNICO VERO RAZZISMO E’CONTRO NOI ITALIANI E BIANCHI!!!!

  2. Traduzione: Legge Anti-Razzismo = Legge che agevola e favorisce ogni e qualsiasi azione straniera contro un popolo di uno Stato ospitante, specialmente se lo straniero è africano.
    Se fosse svizzero, o canadese o australiano, o ungherese, invece, sarebbero cazzi suoi, perchè già il semplice fatto che sia un bianco è di per sè una grave macchia!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -