Crisi Spagna: mercato immobiliare a picco, -21,5% in tre mesi

Condividi

 

crollo22 MAG – Continua il crollo del mercato immobiliare spagnolo: nel primo trimestre di quest’anno le vendite sono scese del 21,5 per cento rispetto allo stesso periodo del 2012, raggiungendo le 54.512 unità. E’ quanto emerge dalle statistiche riguardanti le operazioni notarili registrate dal Ministero dello Sviluppo.

Sono in aumento gli acquirenti stranieri, la cui quota ha raggiunto il 15% del mercato. Per il tipo di immobile, la maggior parte (45.098, pari al 82,7%) riguarda immobili mentre le nuove operazioni residenziali rappresentato il 17,3% (9.414 unità).

Negli ultimi dodici mesi in Spagna la compravendita ha riguardato 348.715 case, provocando un leggero aumento del 1,3% rispetto al periodo precedente. Questo significa che negli ultimi mesi l’andamento negativo ha superato i seppur lievi segnali di ripresa di quelli precedenti. (ANSAmed).

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -