Offese alla Kyenge, Borghezio sospeso da Efd: i britannici chiedono la sua testa

Borghezio

22 magg – Sospeso dal gruppo Efd, Europa della liberta’ e della democrazia, sotto la pressione degli euroscettici britannici e in attesa di un vero e proprio giudizio per l’espulsione: Mario Borghezio finisce al margine del suo gruppo a Strasburgo a causa delle dichiarazioni sul ministro per l’integrazione Cecile Kyenge. ”I nostri colleghi, quelli britannici, si ritengono indignati, hanno chiesto la sua testa”, spiega al telefono Francesco Speroni, co-capogruppo Efd. ”C’e’ stata quindi una richiesta di sospensione a cui Borghezio non si e’ opposto”.

UE: petizione contro Borghezio, invitata la Kyenge al Parlamento Ue

”Il gruppo – prosegue Speroni – ha chiesto la sospensione in attesa di discutere l’eventuale espulsione nella prossima sessione di Strasburgo (10-13 giugno). La procedura e’ stata attivata, ma e’ stato anche deciso di ascoltare l’incolpato e Borghezio ha chiesto tempo per preparare la sua difesa”. Sul leghista pesano anche i precedenti. ”Le frasi su Breivik (il killer di Utoya, ndr) non aiutano, per qualcuno si tratta di una recidiva”, spiega ancora Speroni.

Per quelle affermazioni nel 2011 Borghezio venne sospeso per tre mesi dalla Lega e fu vicino all’espulsione dal Efd. Per allontanare un componente dal gruppo sono necessari i due terzi dei voti dei membri. Dopo la tempesta politica che si e’ abbattuta su di lui, Borghezio si e’ sentito in ”dovere di formulare le scuse piu’ convinte al ministro” Cecile Kyenge. ”Ritiro le mie parole – ha detto l’europarlamentare leghista – considerate offensive verso una persona di colore e verso una donna”. ”Mi rammarico – ha aggiunto – di aver recato disdoro al Parlamento ed al gruppo Efd”.

Condividi l'articolo

 



   

1 Commento per “Offese alla Kyenge, Borghezio sospeso da Efd: i britannici chiedono la sua testa”

  1. Borghezio è un babbeo. Ma non comprende che agendo così non fa altro che il gioco dei suoi nemici? Capperi, ma imparasse per una volta a tenere la lingua a freno! Non ha ancora capito che tutti stanno solo aspettando un pretesto per sputtanarlo?

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -