No Tav: minacce di morte al senatore Esposito (Pd)

esposito21 MAG – Nuove minacce, questa volta via Facebook, a Stefano Esposito, il senatore Pd noto per le posizioni a favore della Tav ‘assediato’ ieri sera in Valsusa da un gruppo di attivisti No tav. ”Deve ringraziare che le Br non siano piu’ attive – e’ stato scritto sul social network – altrimenti sarebbe finito”. A rendere noto il messaggio e’ lo stesso Esposito, che denuncia ”la cultura eversiva” del commento. ”Come noto da tempo – aggiunge – a queste persone, del treno, non importa nulla”.

Ieri sera Stefano Esposito (Pd), insieme al collega Stefano Lepri sono intervenuti ad una riunione del partito insieme ad alcuni sindaci della Valle di Susa a Bussoleno (Torino). Un fatto che ha scatenato le contestazioni dei No Tav, tant’e che Esposito è rimasto chiuso nella sala della riunione fino all’una di notte da una contestazione di una cinquantina di No Tav.

Scortato dalle forze dell’ordine, Esposito ha potuto lasciare Bussoleno.

“La battaglia per la democrazia contro i violenti da parte mia continuerà – si legge sul suo profilo Facebook di Esposito – e molto presto tornero ad incontrare militanti ed iscritti in val Susa, come faccio in qualunque altra zona delle provincia di Torino”.



   

 

 

1 Commento per “No Tav: minacce di morte al senatore Esposito (Pd)”

  1. Esposito, non si preoccupi più di tanto. Se i terroristi fossero davvero tali e davvero desiderassero ucciderla, sicuramente non metterebbero un proclama su Facebook! Al massimo, si tratterà del solito sfigato “ATTIVISTA DA TASTIERA” CHE, A BREVE, SARà RITRACCIATO E DENUNCIATO DALLA pOLIZIA POSTALE. lA MIA SOLIDARIETà, COMUNQUE, ANCHE SE lEI è DI OPPOSTE IDEE RISPETTO A ME.

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -