La Kyenge non stringe la mano al leghista Morelli: “una svista”

KYENGEMILANO 21 mag. – Mancata stretta di mano tra il ministro per l’Integrazione Cecile Kyenge, e il capogruppo della Lega in Consiglio comunale, Alessandro Morelli. Al principio non era chiaro se fosse una scelta o una svista, poi lo staff del ministro ha precisato che si e’ trattato semplicemente di “un problema di sicurezza: il ministro e la scorta non conoscevano Morelli e si sono attenuti alle normali procedure di sicurezza”.

Al termine della cerimonia per la cittadinanza simbolica ai minorenni milanesi figli di stranieri, alla quale ha preso parte il ministro Kyenge, l’esponente del Carroccio si e’ avvicinato per una stretta di mano e per discutere di cittadinanza, ma e’ stato fermato dalla scorta. Allora Morelli ha cercato di presentarsi, spiegando quale fosse il suo ruolo, ma il ministro, che stava gia’ per andar via, e’ salita in auto senza replicare. agi



   

 

 

1 Commento per “La Kyenge non stringe la mano al leghista Morelli: “una svista””

  1. stringere la mano a un lurido sporco leghista. mai !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -