Berlusconi: il Pd vuole correre da solo eliminando me e Grillo

zanda

21 magg . Non si placano le polemiche per il il ddl presentato da Zanda-Finocchiaro e poi ritirato dal presidente del Gruppo Pd al Senato. Silvio Berlusconi, in un’intervista a Retequattro e anticipata da Studio Aperto su Italia 1, ha criticato duramente il Partito democratico dichirando: “Sono venute fuori delle ipotesi divertenti.

Niente elezioni o finanziamenti. La proposta Pd ‘anti-movimenti’

Mi sembra che qualcuno abbia portato avanti l’ipotesi di ineleggibilità del sottoscritto dopo 20 anni di voti di milioni di italiani e dopo tanti parlamenti che hanno approvato la mia eleggibilità e dall’altra l’ineleggibilità o incandidabilità del M5S che, benché si possa dire tutto il peggio, è stato votato da milioni di italiani”. “Questo qualcuno é un genio – ha aggiunto Berlusconi – perché eliminerebbe Grillo e il sottoscritto con il Pdl così il Pd correrebbe da solo… Dove e perché l’hanno tenuto nascosto fino adesso?”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -