Gli assassini e i delinquenti non sono vittime della società

Condividi

 

socio18 magg – ”Vantaggiato è un meridionale che ha messo la bomba, ma non l’ha messa perché meridionale. Preiti uno spostato disoccupato che ha sparato non perché disoccupato. E infine Kabobo, un immigrato che ha ucciso, assassino non per il semplice fatto di essere immigrato.

La cosa sicura è che la sociologia applicata alla cronaca nera è la madre di tutti i razzismi moderni. Verrà il giorno in cui chi di sociologia ferisce, di sociologia perisce. Verrà il giorno in cui daranno a Grillo la colpa di violenze sociali in Italia. Ebbene, quel giorno purtoppo ci toccherà di difendere Grillo.”. Ora Basta è la nuova rubrica di Francesco Merlo per RNews

 

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -