Balotelli: non sono cattivo o pazzo, sono normale

balotelli18 magg  – “Adesso sono veramente felice. Ho la mia famiglia e i miei amici vicini. Posso rilassarmi e trovare la mia privacy, piu’ che in Inghilterra, dove ero solo”. Mario Balotelli alla Cnn, che ha rilanciato quest’altra parte dell’intervista in cui il calciatore ha annunciato che in caso di nuovi casi di razzismo avrebbe lasciato il campo.

“Mi piacciono le donne, penso sia normale. Le auto? Mi piacciono le macchine veloci e non vedo quale sia il problema”, aggiunge l’attaccante del Milan, 11 gol in 12 gare fin qui disputate. “Nella mia vita – aggiunge – sono successe alcune cose, a volte sfortunatamente alcune cose accadono e vanno dritte sui giornali. Ovviamente anche se fossi il migliore al mondo, troveresti sempre qualcuno a cui non piaci. Dipende. Quello che conta per me e’ che le persone che mi conoscono davvero sappiano come sono fatto veramente. Non sono cattivo o pazzo.  Sono un ragazzo normale”.

Balotelli si difende dalle accuse dei media d’Oltremanica, che lo presero di mira quando indossava la maglia del Manchester City-

Manchester: Balotelli si annoia e tira freccette ai ragazzini dalla finestra
sorpreso mentre da una finestra del primo piano del centro di allenamento del City tirava freccette contro alcuni ragazzi delle giovanili. Nessun ferito. Alla richiesta di spiegazioni avrebbe risposto di averlo fatto perché si stava annoiando.

“Quando crei l’icona di una persona in quella maniera, poi tutti pensano tu sia veramente cosi’ e anche se smentisci la gente pensa che sia tutto vero. Forse e’ per questo che la gente pensa che io sia matto e che faccia cose folli. Ma non mi importa. Sono andato via dall’Inghilterra e sono felice” .

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -