Immigrazione: blitz di Forza Nuova davanti a sedi Pd

FORZA NUOVA PICCONE INSANGUINATO

17 MAG – Blitz notturno di militanti di Forza Nuova contro l’immigrazione e l’ipotesi di ‘ius soli’ davanti le sedi provinciali del Pd in diverse città italiane. Lo annuncia, il segretario nazionale dell’organizzazione, Roberto Fiore.

Di fronte a queste sedi sono stati lasciati un piccone e una bandiera tricolore sanguinanti. Fn chiede “le immediate” dimissioni del ministro Kyenge e “ribadisce la sua radicale contrarietà a qualsiasi tipo di società multietnica”.

Non episodi isolati ma “l’inizio di una campagna di forte sensibilizzazione per l’opinione pubblica”, condotta pero’ a colpi di veri e propri blitz “anti immigrazione e anti ius soli, davanti alle sedi provinciali del Partito Democratico, dove sono stati lasciati un piccone e una bandiera tricolore insanguinati e decine di volantini”. E’ la ‘rivendicazione’ con la quale Roberto Fiore, segretario nazionale di Forza Nuova, precisa il contesto dei fatti accaduti stanotte, ad opera di “decine di militanti del Movimento in piu’ di dieci capoluoghi di regione, da nord a sud” che “hanno messo in atto un vero e proprio blitz”.

Obiettivi: le dimissioni del ministro Kyenge, chiede Fiore, l’affermazione di netta ostilita’ allo ius soli e a “qualsiasi tipo di societa’ multietnica dove lo straniero ha solo diritti e non doveri e dove il cittadino italiano e’ considerato solo uno strumento da spremere con tasse usuraie”.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -