Kabobo, Mario Borghezio: “I veri colpevoli hanno tutti la pelle chiara come la mia”

borghezio

15 magg –  “Il ghanese clandestino e assassino merita l’ergastolo senza se e senza ma, ma non esito a definire assassini morali quelli che hanno consentito questo, la sinistra ipocrita che dagli altri scranni delle isituzioni pontifica contro i Centri per gli immigrati”.

A parlare è l’eurodeputato della Lega Mario Borghezio a La Zanzara su Radio 24. Il riferimento è all’aggressione con il piccone dell’immigrato ghanese Mada Kabobo, avvenuta a Milano nei giorni scorsi.

“I veri colpevoli hanno tutti la pelle chiara come la mia. Abbiamo il colpevole reale del gesto criminale, ma ci sono persone che non sono clandestini disperati, sono sane di mente e predicano un buonismo per cui il clandestino può fare quel cazzo che vuole. Non esito a definirli mandanti morali”

“Una delle persone più responsabili fa discorsi mielosi sui clandestini, siede su un alto scranno istituzionale e lavorava per una organizzazione internazionale dagli alberghi a cinque stelle. Diciamo che non escludo dal novero di questi assassini morali il presidente della Camera, che già prima si era dedicata al bombardamento continuo di un governo che cercava di mettere ordine nell’afflusso irregolare”.

Ghanese uccide un uomo a colpi di piccone

I precedenti del ghanese che ha ucciso a picconate

Aggressione a picconate, morte cerebrale per il 21enne

Picconate a Milano: muore anche Masini, è la terza vittima



   

 

 

1 Commento per “Kabobo, Mario Borghezio: “I veri colpevoli hanno tutti la pelle chiara come la mia””

  1. Mi associo. Il mandante è colpevole quanto l’assassino. Colui che manda è colpevole quanto se non di più di chi delinque.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -