Si abbassa i pantaloni e urina sulle auto in transito, denunciato tunisino

polCanicattì, 11 magg – Atti osceni in luogo pubblico. È questa l’accusa per un tunisino di 43 anni. La vicenda ha avuto inizio mercoledì sera. L’uomo, infatti, che probabilmente aveva alzato ed anche di parecchio il gomito ingerendo alcool a fiumi, si è recato in piazza IV Novembre nei pressi della statua di Padre Gioacchino La Lomia, e dopo essersi abbassato i pantaloni ha iniziato ad urinare contro le auto che in quel momento si trovavano a passare per la strada mostrando gli organi genitali agli occupanti delle vetture.

Sono stati alcuni automobilisti, infatti, a chiamare immediatamente il 113 per segnalare quanto stava accadendo in quel momento in una strada particolarmente affollata e trafficata. Acquisita la segnalazione dal commissariato sul posto è stata inviata una volante. Giunti in piazza IV Novembre, gli agenti hanno cercato di far desistere da quel suo comportamento l’immigrato ma lo stesso ha cercato di opporre resistenza sino a quando però non ci sono riusciti.

Condotto in commissariato per T. W è scattata la denuncia in stato di libertà con l’accusa di atti osceni in luogo pubblico. Da un controllo nella banca dati del Ministero dell’Interno, gli agenti si sono poi accorti che il quarantatreenne non ha un regolare permesso di soggiorno. Per questo motivo nelle prossime ore nei suoi confronti potrebbe essere emesso un provvedimento di espulsione dal territorio italiano. (canicattìweb)



   

 

 

3 Commenti per “Si abbassa i pantaloni e urina sulle auto in transito, denunciato tunisino”

  1. Nicola De Chirico

    Ma Come si fa a parlare di evirazione o di metterlo Sotto con la macchina solo per un fatto di atto osceni in luogo pubblico da ubriaco povero a lui? Ma questa è subcultura dell’odio, una gran parte di voi Siete una massa di invasati… Ma Come Cazzo fate a non rendervi conto della sproporzione delle vostre parole?

    • Carlo immovilli

      le reazioni diventano un po’ esagerate quando gli episodi si accumulano. E c’è molto di peggio che pisciare sulle auto in transito. Quello che indispone è il degrado progressivo e crescente dell’ambiente e della società causata da un’immigrazione incontrollata e dall’inerzia delle autorità locali

      • Fortuna D'Antonio

        Bé püenso che sia giusto denunciarlo.Ha fatto atti oscenio in luogo pubblico e ubriaco o no ( ma non è mussulmano ??) va contro le leggi denudarsi in pubblico e perciö
        va espulso. Lasciamo il posto a quegli emigrati che fanno onore in Italia alla loro patria e non a questi senza rispetto per le leggi italiane.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -