Proposta in Gb: sesso legale a 13 anni per difendere i pedofili anziani

viol-min10 magg . Una soluzione choc al problema della pedofilia quella che sta suscitando scalpore in Inghilterra. A proporla un noto avvocato d’oltremanica, Barbara Hewson, particolarmente nota per le sue battaglie nel campo dei diritti umani e della famiglia.

“Abbassare l’età minima per avere rapporti sessuali consenzienti a 13 anni metterebbe fine a questa persecuzione degli uomini anziani”, ha scritto l’avvocato in un articolo sulla rivista online Spiked, prendnendo le difese di molti vip anglosassoni recentemente accusati di molestie su minori negli anni ’80, a partire dallo scandalo Saville. Parlando dell’ex commentatore Stuart Hall, che ha anche ammesso di aver molestato una bambina di 9 anni, ha descritto i suoi comportamenti come “cattive abitudini, malacondotta di basso livello che nulla hanno a che fare con i veri crimini”.

La Hewson parla di “una vera manipolazione del sistema giudiziario criminale britannico che produce capri espiatori su richiesta. Uno spettacolo grottesco. È tempo di finirla con queste crociate pruriginose che non hanno nulla a che fare con la giustizia e l’interesse pubblico. Toccare il seno di una diciassettenne, baciare una tredicenne, sfiorare la gonna di una quattordicenne non sono azioni comparabili agli omicidi e agli stupri perpetrati dalle gang”.

Le sue dischiarazioni hanno scatenato lo sdegno dei lettori, che hanno inondato di insulti il sito di Spiked, e anche lo studio legale per cui l’avvocato lavora si è dissociato dalle sue teorie.

(Affaritaliani.it)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -