Gay, ministro Idem “basta coppie di serie B, una legge per le unioni”

idem10 mag. – Il ministro per le pari opportunita’ Josefa Idem presentera’ “un disegno di legge per le unioni civili” perche’ “non deve importare se uno ha scelto di condividere la vita con una donna o un uomo, se una persona e’ gay, lesbica o eterosessuale. La cosa fondamentale e’ che tutti i cittadini devono avere gli stessi diritti, senza distinzione di sesso“.

L’annuncio del ministro in un’intervista a ‘Repubblica’. Spiega Idem: “non devono esistere cittadini o coppie di serie B” e “non e’ importante come le chiami ma i diritti che dai” e questi “devono essere uguali per tutti i cittadini”. E sul fronte delle adozioni per le coppie omosessuali, come accaduto in Francia: “Occorre tener conto della realta’ del Paese, cominciamo dalle unioni, poi si vedra'”. Riguardo alla realta’ “agghiacciante” del femminicidio, il ministro osserva che il braccialetto anti-stalking proposto dal ministro della Giustizia Anna Maria Cancellieri e’ “un’idea da valutare” e che a suo parere “manca un Osservatorio”, per il quale, spiega, “vedro’ le associazioni”. (AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -