Terroristi Aqmi invitano i musulmani a colpire obiettivi francesi

aqmi7 magg – Un leader di al Qaida in Nord Africa ha invitato i musulmani di tutto il mondo ad attaccare gli interessi francesi, in rappresaglia all’intervento militare francese in Mali. Una minaccia che il presidente Francois Hollande ha dichiarato di valutare molto seriamente.

“E’ vostro dovere, di tutti i musulmani…di attaccare gli interessi francesi ovunque”, ha dichiarato Abu Obaida al-Annabi in un video messaggio postato online. Annabi, presentato come il capo del consiglio dei dignitari di al Qaida nel Maghreb islamico (Aqmi), ha sollecitato una “piena mobilitazione” per combattere la “nuova crociata di Francia”.

La “jihad (guerra santa) è ora il dovere di tutti quelli in grado tra voi”, ha detto in una registrazione datata 25 aprile. La Francia ha inviato truppe a gennaio in Mali per neutralizzare i gruppi legati ad al Qaida, che hanno assunto il controllo di circa metà del Paese. Le truppe francesi che combattono al fianco dell’esercito del Mali e degli altri soldati africani sono in larga parte riuscita ad allontanare gli insorti islamisti dal nord, ma permangono sacche di resistenza, soprattutto nella regione di Gao. La Francia ha iniziato a ritirare alcuni dei suoi circa 4mila soldati e ha annunciato che lascerà sul terreno 2mila soldati in estate. tmnews

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -