Abusi nei pignoramenti: denuncia a Bank of America e Wells Fargo

Condividi

 

bank7 mag.  – Il procuratore generale di New York si prepara a denunciare Bank of America e Wells Fargo: avrebbero violato i termini del patteggiamento da 26 miliardi di dollari raggiunto l’anno scorso e riguardante i mutui, come riporta il New York Times.

Eric Schneiderman sostiene che i due istituti hanno commesso “ripetute violazioni” del National Mortgage Settlement, l’accordo siglato dalle cinque maggiori banche statunitensi e dalle procure di 49 Stati americani nell’ambito di abusi sulle pratiche di “foreclosure”, pignoramenti degli immobili in seguito al mancato versamento delle rate del mutuo.

La mossa di Schneiderman è la prima fatta da un procuratore generale contro una delle cinque banche. Altri come lui potrebbero seguire il suo esempio.

Il patteggiamento prevedeva un miglioramento degli standard – oltre 300 – con cui gli istituti fornivano i loro servizi a coloro che possedevano una casa ma facevano fatica a rispettare i loro impegni nei confronti delle banche stesse. L’obiettivo era quello di fermare la frenata del settore immobiliare residenziale e dare ossigeno a chi aveva contratto un mutuo per l’acquisto di una casa.

Dall’ottobre del 2012, l’ufficio del procuratore generale di New York ha individuato 210 violazioni commesse da Wells Fargo e 129 legate a Bank of America.  tmnews

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -