Giangrande sta meglio, forse sarà trasferito a Imola per la riabilitazione

giangrande6 magg – Il brigadiere Giuseppe Giangrande sta dando segni di leggero miglioramento, secondo il bollettino medico diffuso dagli esperti dell’ospedale Umberto I di Roma che lo stanno seguendo. Nell’ultima conferenza stampa, i medici hanno sottolineato che l’uomo, ferito durante la sparatoria di palazzo Chigi, è capace di effettuare piccole mosse con la testa, le spalle e parzialmente anche le braccia.

Le uniche incertezze sono legate alla possibilità che possa tornare a camminare. Domande alle quali non si trovano ancora risposte, almeno fino a quando non si riassorbirà l’edema che impedisce di quantificare l’entità del danno neurologico. Per questo la prognosi resta riservata. «Per adesso ogni dichiarazione è prematura — fa sapere Augusto Cavina, direttore generale del Montecatone Rehabilitation Institute —. Posso confermare che c’è l’accordo per il trasferimento del brigadiere, che avverrà all’inizio della settimana.

A quanto si è appreso, Giangrande potrebbe essere trasferito la prossima settimana a Imola per la riabilitazione.

 

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -