Violati su euro: “una moneta non moneta”, non è governata e governabile nell’interesse del popolo.

euro-crackRoma, 05 Maggio 2013 – Ieri sera a La7, Luttwak ha detto una cosa meravigliosa: in America il popolo è assolutamente pragmatico nella difesa del lavoro: se la disoccupazione supera il 5% e nessuno provvede a rilanciare l’economia, vanno a casa il Presidente della Repubblica e tutti quelli che non intervengono per ridare slancio all’economia.
 
E nella crisi dell’auto recente i sindacati si sono alleati con gli imprenditori per il rilancio della produzione e l’esempio Fiat Chrysler ne è una prova lampante.
 
Un uomo così capace di dire pane al pane e vino al vino dovrebbe essere più ascoltato dagli economisti italiani ed europei (zona euro). E non ci scordiamo che l’Inghilterra che ha inventato la borsa e l’economia partecipata e trasparente non è caduta nella trappola dell’euro che è “una moneta non moneta” perché non è governata e governabile nell’interesse del popolo.
Poi ricordo Cofferati, che ha contribuito con la sua folle politica di appoggio alle sinistre ha distrutto l’economia e adesso ha pure il coraggio di parlare.
Un caro saluto da Carlo Violati

Condividi l'articolo

 



   

1 Commento per “Violati su euro: “una moneta non moneta”, non è governata e governabile nell’interesse del popolo.”

  1. A proposito di Prodi bisogna ricordare una dichiarazione della rivista tedesca Der Spiegel che ha affermato che Kohl e Mitterrand non avrebbero Creta la moneta euro se l’Italia non fosse entrata, pur avendo un D. P. Del 120 per cento e doppio di quello previsto. Poi Kohl ha detto che Prodi e Ciampi avevano truccato i conti per entrare. Nessuno ha ai smentito queste note tedesche.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -