Tromba d’aria in Emilia: danni, feriti e treni in tilt

Condividi

 

trombaBologna, 4 mag. – Una tromba d’aria si e’ abbattuta  nella zona al confine tra il modenese e il bolognese, in particolare nella zona di Castelframco Emilia.
Colpiti anche anche diversi comuni nel bolognese: Argelato, San Giorgio di Piano e Bentivoglio. Il fenomeno ha colpito numerose abitazioni e capannoni provocando ingenti danni, che sono in corso di quantificazione.

Al momento non risultano feriti gravi, pero’, secondo quanto riscontrato dai Carabinieri delle locali Stazioni intervenuti insieme ai Vigili del Fuoco e al 118, alcune persone hanno subito lievi lesioni a causa degli oggetti e dei calcinacci divelti e trasportati dal vento. Il violento temporale ha causato anche la caduta di rami e alberi: e proprio un albero caduto sui binari sulla linea Bologna-Padova tra le stazioni di Castelmaggiore e di San Giorgio Di Piano ha causato tra l’interruzione della circolazione sulla linea dalle 17.30 alle 18.40.

Sul posto sono intervenute le squadre tecniche di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS), che hanno rimosso l’albero e ripristinato la piena efficienza della linea. 12 i treni coinvolti: 5 Regionali e 4 Lunga Percorrenza con ritardi compresi fra 30 e 60 minuti, 2 Regionali cancellati e un Frecciargento deviato via Verona, con un allungamento dei tempi di viaggio di circa un’ora. Per agevolare l’accesso dei mezzi di soccorso nella localita’ di San Martino Spino, nel modenese, e’ stato temporaneamente chiuso al traffico il tratto della strada provinciale 7 che attraversa il centro abitato.

Torna a tremare la terra in Emilia. Un evento sismico e’ stato nettamente avvertito dalla popolazione in provincia di Ferrara. Le localita’ prossime all epicentro sono i Comuni di Mirabello, Vigarano Mainarda e Bondeno. Secondo i rilievi registrati dall Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia la scossa e’ stata registrata alle 7.11 con magnitudo locale 3.8 a una profondita’ stimata intorno agli 8 km. Sono in corso le verifiche da parte della Protezione Civile sugli eventuali danni a persone e/o cose. (AGI) .

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -