Pakistan, ucciso magistrato che indagava sull’omicidio Bhutto

Condividi

 

benazir3 mag. – Il procuratore responsabile dell’indagine sulla morte dell’ex premier pachistano Benazir Bhutto è stato ucciso oggi a Islamabad, mentre andava in tribunale in auto. Stando a quanto riferito dalla polizia, Chaudhry Zulfiqar era alla guida della sua autovettura quando è stato raggiunto da diversi colpi da arma da fuoco. Nell’attacco è rimasta uccisa anche una passante, mentre la guardia del corpo del procuratore ha riportato ferite.

“Chaudhry Zulfiqar stava guidando la sua macchina. Ha perso il controllo e la macchina ha investito una passante – ha detto l’agente Mohammad Yousuf – Zulfiqar è stato trasportato d’urgenza in ospedale dove è morto per le ferite”.

Il magistrato si stava recando in tribunale a Rawalpindi per una udienza sull’omicidio di Bhutto, ucciso il 27 dicembre 2007 durante un comizio. Nei giorni scorsi, l’ex presidente Pervez Musharraf, rientrato il mese scorso nel Paese, è stato posto agli arresti domiciliari con l’accusa di non aver assicurato allora in modo adeguato la sicurezza di Bhutto. (TMNews)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -