Lodi: Padre separato e disoccupato tenta suicidio in Duomo

Condividi

 

Il Duomo di Lodi gremito di persone per i funerali di Giovanni Sali, il carabiniere di quartiere ucciso sabato scorso durante un giro di pattuglia, 07 novembre 2012.
ANSA/ FABRIZIO CASSINELLILODI, 30 APR – Ha perso il lavoro e, dopo la separazione dalla moglie, secondo quanto lui stesso ha spiegato, gli hanno tolto la possibilita’ di stare con i propri figli: questo il motivo che ha spinto un uomo di 46 anni a tentare oggi il suicidio nel Duomo di Lodi. Verso mezzogiorno, l’uomo e’ andato nella zona rialzata del coro, si e’ messo una corda al collo e ha legato l’estremita’ della stessa corda alla balaustra facendo intendere di volersi gettare. L’ha salvato la prontezza di alcuni fedeli.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -