Governo, Cecile Kyenge: immigrati, priorita’ è lo ius soli

Cecile-Kyenge29 apr – “Sono la portavoce di una politica fatta all’interno del partito, ma che è frutto – tiene a sottolineare – di un lavoro comune che raccoglie anche le istanze e le forti richieste della società civile che in questo momento chiede a gran voce una nuova legge sulla cittadinanza”. Una questione, quella della cittadinanza, che le sta molto a cuore. “Quella dello ius soli è una delle mie prime priorità” ha assicurato “a caldo”, consapevole comunque che la strada non sarà in discesa: “Probabilmente troverò delle resistenze, dovremo lavorare molto per realizzarlo”.

Del resto già nel suo programma elettorale aveva anticipato le intenzioni affermando che “un bambino, figlio d’immigrati, che qui è nato o che qui si forma deve essere un cittadino italiano“.

La prima donna di origine africana a sedere in Parlamento, nella sua auto-presentazione on line, informa che sta elaborando un dossier sul razzismo istituzionale in Italia, ma intanto sul fronte dell’immigrazione quel che si dovrebbe fare le è ben chiaro: superamento dei Cie per ricondurre l’istituto del trattenimento al limitato e temporaneo scopo dell’identificazione dello straniero; Legge delega che sostituisca la Bossi Fini e abroghi il reato d’immigrazione clandestina, ripensi le modalità di ingresso per lavoro per rendere più stabili e meno ricattabili i cittadini stranieri; revisione dei requisiti per i ricongiungimenti familiari per dare certezza al diritto all’unità familiare; diritti politici agli stranieri residenti stabilmente.

E non solo. Per Cecile Kyenge è anche necessario predisporre un quadro normativo “che contrasti efficacemente la violenza sessista, razzista, omofoba e di qualsiasi altra natura”; attuare policy per estirpare le nuove forme di schiavitù, il caporalato e la tratta; introdurre il reato di tortura “come richiesto dal senso di giustizia e dall’Unione Europea”. ansamed

Condividi l'articolo

 



   

14 Commenti per “Governo, Cecile Kyenge: immigrati, priorita’ è lo ius soli”

  1. Ragazzi se vogliamo porre rimedio a questa situazione votare Forza Nuova è l’unica scelta.

  2. Spett.Le Ministro,

    è razzismo tenere conto del parere degli abitanti della nazione che dovrebbe accollarsi e subirsi violenze quotidiane e tacere per non offendere chi commette questi crimini qualora fosse straniero?

    Il tasso di inoccupati in italia, includendo gli inattivi sono il 47%, di cui la stragrande maggioranza non ha alcun sostegno alla sopravvivenza.
    Immagino che di loro non Le importi nulla.
    Ma non importa, Lei è stata posta lì per occuparsi della cosiddetta integrazione. Bene, Lei ritiene che in Italia vi sia crisi occupazionale?
    Se così fosse, quali prospettive si sente di promettere ai cittadini stranieri che intendono venire qui per lavorare, se lavoro non ve ne è?
    E’ una grande e bella responsabilità. o non le interessa sapere come dovrebbero campare, fosse anche di spaccio o rapinando pensionati?
    Le sembra una prospettiva di integrazione salutare, sia per chi illuso da personaggi politically correct crede di poter accedere ad una vita dignitosa ed onesta, sia per gli indigeni che dovrebbero subirne le conseguenze?

    • condivido il tuo commento….i razzisti sono loro nei nostri confronti, ci mancava anche una ministra di colore, mo stiamo proprio a posto…spero che questo governo cada al piu’ presto..

  3. Essere razzista significa difendere la propria entità cultura storia…non vuol dire odiare gli altri, per qua riguarda la kienge è un ministro che non serve e non servirà a nulla solo ad aumentare l’ odio verso gli immigrati.Da anni l’ economia italiana è disastrata da una politica meschina ed egoista di certo l’arrivo di questi poveri disgraziati non farà altro che aumentare il dissenso e rancore che alla lunga si trasforma in odio. Quindi onde evitare questo ognuno a casa sua! Già siamo pieni di gente che non ha lavoro di delinquenti di prostitute Non vogliamo quelli degli altri paesi.E chi non accetta la verità è solo un patetico, un politico, un idiota!

    • condivido il tuo commento….i razzisti sono loro nei nostri confronti, ci mancava anche una ministra di colore, mo stiamo proprio a posto…spero che questo governo cada al piu’ presto..

  4. Un ultima cosa ….. l’islam prevede la pene severissime anche per i consumatori di alcool …. speriamo di liberarci in modo radicale dalla cancrena sinistroide che logora le civiltà , persino i cinesi si son svegliati già dal 76 con il decesso di mao tse tung che voleva tutti uguali tutti poveri tranne lui che era al potere !

  5. Dimenticavo cari compagni ….. spero che vadano al governo i nostri amici musulmani anche per veder realizzato il vostro sogno , ovvero l’approvazione dei matrimoni tra omosessuali….ah ah ah !

  6. Speriamo che presto vadano a governare i musulmani integralisti così inizierà la fine del comunismo di merda e del loro sogno di libertà per tutti di far ciò che si vuole : l’islam non fà differenza tra il codice penale di stato e religione,l’Islam applica la sharia , mette a morte i detentori e spacciatori e consumatori di droga , prevede l’amputazione delle mani per chi si macchia di reati come furto e rapina , in caso di tradimento coniugale la donna peccatrice viene lapidata , chi commette l’omicidio è prevista l’aplicazione della pena capitale , prima della pena capitale fanno assaporare ai condannati il sapore della frusta…..spero che ciò avvenga sarà la fine dei centri sociali , di quella franga di magistratura buonista coccola delinquenti che libera dobo pochi anni di detenzione ogni sorta di delinquente fregandosene delle vittime che attentono inutilmente il risarcimento da parte di uno stato che non c’è se non solo per chiedere tasse tasse e ancora tasse , sarà la fine di tutti i parassiti sociali che rapinano le ville e che ai semafori con violenze minacce e insistenza vogliono lavar i vetri…..spero di cuore che un giorno avvenga tutto ciò e veder i comunisti buonisti coccola delinquenti cosa faranno….ah ah ah che risate che mi farò !

  7. E’ un vecchio progetto comunista, far entrare piu’ gente possibile, dargli in qualche modo la cittadinanza e il voto per aumentare il consenso elettorale. E pura follia che difendono allo stremo bollando di xenofobo chiunque OSA contrapporsi a tale disegno perverso. Bisogna fermarli prima che sia troppo tardi e come prima cosa far cadere questa Kyenge messa li’per portare a fine il loro piani. Fate sapere agli italiani cosa sta’ succedendo, che si sappia che in certi casi vengono assurdamente favoreggiati gli stranieri rispetto agli italiani. Questi politicanti mirano all’annullamento della propria nazione per puri giochi politici e di potere, e’ ora di dire BASTA! Fuori i clandestini e benvengano solo gli stranieri richiesti dal mercato del lavoro o capaci di sostenersi economicamente..

  8. Il clandestino è necessriamente un individuo che vive fuori dalle regole e dalle leggi. E quindi, commette reati. Qui non si tratta di xenofobia, ma di una ragionevole preoccupata e fastidiosa condizione di “favoreggiamento dell’illegalità a discapito delle persone per bene”.
    E’ palese che chi stà dietro a questi flussi invasori di disperati ha un piano politico ed economico ben preciso e organizzato, perchè mi rifiuto di credere che migliaia di disperati proveninti dai più remoti angoli del pianeta possano disporre di 5.000 dllari per pagarsi il viaggio, di telefoni satellitari per chiamare aiuto quando sono in mezzo al mare e che possano anche solo organizzare un viaggio del genere. Sarebbe come andare su Marte in bicicletta.

  9. ok hanno tutti la priorità tranne i cittadini onesti? ma stiamo scherzando???? nuova schiavitù loro??? SIAMO NOI GIOVANI I VERI SCHIAVI? schiavi di contratti a nero, che possiamo essere mandati via a piacimento del capo, sottopagati (si ovviamente quando un lavoro lo troviamo) se non avessero lasciato entrare tutta sta gente (altri paesi hanno bloccato il flusso di immigrazione) forse la situazione sarebbe migliore, parlano di razzismo, loro invece possono insultarti senza che tu gli possa dire niente che hai paura che ti prendano a sberle (ci tengo a precisare che il mio è un discorso erroneamente generalizzante, ma hanno problemi anche i cittadini stranieri regolari e onesti con questi che vengono da clandestini)

  10. Ogni popolo ha il governo che si merita!
    Li avete votati? E adesso godeteveli.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -