Sparatoria P. Chigi, Boldrini: dare risposte concrete all’emergenza sociale

Il brigadiere Giuseppe Giangrande, 50 anni

Il brigadiere Giuseppe Giangrande, 50 anni

28 apr – “La politica, anzichè alzare i toni, deve concentrarsi per dare risposte ai problemi delle persone”. Laura Boldrini ha fatto un passaggio sul luogo della sparatoria a palazzo Chigi, proprio di fianco alla Camera dei deputati, prima di andare a visitare i due feriti in ospedale.

“Quello che e’ accaduto e’ un fatto molto grave per i feriti, un fatto gravissimo -ha spiegato la Boldrini-. La violenza va condannata ma va capito anche perche’ tutto questo e’ successo e la storia di quest’uomo racconta una storia di disperazione”.

La Boldrini ha sottolineato: “A tutto questo bisogna dare risposte, la politica deve ritornare a dare risposte ai bisogni delle persone che sono aumentati perche’ c’e’ la crisi che arriva a trasformare una vittima in un carnefice, come questa persona che ha sparato”. La presidente della Camera ha proseguito: “Tutto questo ci deve mettere in posizione di allarme: bisogna dar risposte concrete all’emergenza sociale”.

Luigi Preiti, l’uomo che ha sparato contro i due militari, ferito nella colluttazione con due carabinieri accorsi in aiuto dei colleghi (ha sbattuto la testa in terra), e’ ricoverato al san Giovanni, piantonato dalle forze dell’ordine.

Preiti ha 49 anni ed e’ originario di Rosarno, in provincia di Reggio Calabria. L’uomo non risiede piu’ nel paese d’origine da una ventina d’anni, quando si trasferi’ per lavoro al nord, in provincia di Alessandria. Da allora a Rosarno di Preiti non si e’ piu’ saputo nulla.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -