Eventi: Domenica 5 maggio a Dozza, “Il vino in festa”

Condividi

 

manifBASSADozza 28 Aprile 2013 – Domenica 5 maggio a Dozza si terrà la tradizionale Festa del Vino. Un intero paese in festa per offrirvi una magica giornata ricca di attrazioni e divertimenti all’insegna del vino 16 cantine per degustare i vini delle nostre terre.

Stand delle “Arzdôre” di Dozza. La “Dozza km 0” con produttori agroalimentari del territorio e la Dozza wine Trail – una gara competitiva e passeggiata tra i vigneti dozzesi.  In Piazza della Rocca invece, dalle 16:00 si terrà lo SPETTACOLO DELLA BANDA DI DOZZA. Mentre per le vie del borgo si cimenteranno gli Artisti di strada. Non mancheranno:Truccabimbi e funamboliche attrazioni.

Domenica 5 maggio a Dozza si terrà la tradizionale Festa del Vino. Dal mattino fino a sera presso i chioschi di degustazione sparsi per il Borgo sarà possibile assaggiare gli ottimi vini delle nostre terre con le Aziende Agricole Assirelli “Cantina da Vittorio”, Dozza – Assirelli e Cenni, Dozza – Barone, Castel San Pietro Terme – Bendanti, Toscanella – Branchini, Toscanella – Ca’ Bruciata, Imola – Giovannini, Imola – Gandolfi, Dozza – Maccale, Imola – Mazzolani e Biagi, Dozza – Zuffa, Imola – Poderi delle Rocche, Imola – Tramosasso, Borgo Tossignano – Tenuta Colle degli Angeli, Casalfiumanese – Tenuta Palazzona di Maggio, Ozzano dell’Emilia – Villa Buontempo, Dozza.

Sarà in vendita il calice per le degustazioni, nell’apposita tasca col marchio della festa, che consentirà di apprezzare a pieno le qualità dei vini offerti in degustazione.

I punti di assaggio del vino saranno il fulcro della manifestazione e attorno ad essi si animerà l’intero borgo, dove anche l’arredo urbano evocherà il tema della festa con grandi installazioni a tema.

 Il percorso enogastronomico propone anche l’assaggio di formaggi, carni, salumi, (Alimentari La Rocca, LEM Superstore) che potranno essere assaporati sostando nelle piazze e lungo le vie del borgo, appositamente attrezzate per l’accoglienza dei visitatori.

 “Dozza Wine Trail”, tra vigneti, cantine e le splendide colline del territorio dozzese si svolgerà un evento podistico, ovvero una gara competitiva di 14 chilometri e una passeggiata non competitiva di 4 chilometri con ristoro presso due cantine.

Anche quest’anno prosegue “Dozza Km 0” che propone, in Piazza Rocca, un mercato con produttori agroalimentari del territorio: formaggi, olio, frutta e verdura, miele e confetture (Az. Agricola Biologica Bordona, Az. Agricola Caboi Claudia, Consorzio Agriristoro dei Contadini Bolognesi, Baracani apicoltore, Ca’ Monti).

Dalle ore 12.00 presso lo stand delle “mitiche” Arzdôre di Dozza si potranno gustare ottimi maccheroni al ragù assieme a patatine fritte, piadina fritta pane (Panificio Dallacasa Edgardo e Graziano) e pancetta; sarà inoltre presente un punto degustazione dei caffè Lavazza.

I ristoranti proporranno specialità gastronomiche in abbinamento con i vini nostrani.

In Piazza Rocca sarà poi possibile assistere allo spettacolo della Banda di Dozza, a partire dalle ore 16,00. Nell’antico borgo alcuni mimi si esibiranno in funamboliche attrazioni, la “truccabimbi” dipingerà i volti dei ragazzini. Sarà infine presente anche il mercatino dell’Associazione San Cassiano – Commercio Equo Solidale – Imola.

Si ripete anche in questa edizione il Banco d’assaggio dell’Albana, presso l’Enoteca Regionale Emilia-Romagna, dalle ore 15 alle ore 18,30.

Tre assaggi di vino e piccola stuzzicheria € 6,00. Info: tel. 0642 678089 – info@enotecaemiliaromagna.it.

Nel giorno dedicato alla produzione vitivinicola locale, Enoteca Regionale Emilia-Romagna propone un banco d’assaggio per esplorare tutte le espressioni del vitigno che per secoli ha disegnato le geometrie di queste colline: l’Albana. Da quest’uva nasce “il più rosso dei vini bianchi”, che, tradizionalmente apprezzato come vino dolce, oggi sa esprimere al meglio le sue caratteristiche come prodotto secco da tutto pasto e come passito di grande equilibrio.

I muri dipinti, la Rocca con le sale nobiliari ricche di arredi storici, la mostra “Cento ventagli di corte e d’autore” arricchiscono l’offerta culturale del borgo medievale, un vero gioiello architettonico adagiato sulle dolci colline coltivate a vigna, la cornice paesaggistica ideale del vino in festa.

La manifestazione è promossa dal Comune di Dozza, dalla Fondazione Dozza Città d’Arte, da Assicoop Imola SpA Agente generale Unipol Assicurazioni, e dai Viniviticoltori presenti alla festa. Contribuiscono all’iniziativa l’Associazione Nazionale Alpini, il Corpo Bandistico Folcloristico Dozzese, il Comitato Arzdôre di Dozza, l’Enoteca Regionale Emilia Romagna, la Pro Loco Dozza.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -