Grillo: sarebbe meglio se i tedeschi invadessero l’Italia

grillo

23 apr. – “L’Italia andra’ in bancarotta in autunno” e sarebbe meglio se i tedeschi la “invadessero”: in un’intervista alla Bild, Beppe Grillo ha tracciato un quadro allarmato delle prospettive del Paese dopo la conferma di Giorgio Napolitano al Quirinale che ha definito “un golpe furbo” dei partiti.

Il capo del Movimento 5 Stelle si e’ difeso dall’accusa di aver sabotato qualsiasi formula di governo: “Non abbiamo sabotato un bel niente. Sono stati i partiti a sabotarsi da soli, su loro non si puo’ riporre piu’ alcuna speranza…La rielezione di Napolitano”, ha proseguito, “e’ un furbo colpo di Stato. La classe politica lotta per la propria sopravvivenza”. Quanto a Silvio Berlusconi, per Grillo anche lui “e’ ormai andato”.



   

 

 

1 Commento per “Grillo: sarebbe meglio se i tedeschi invadessero l’Italia”

  1. QUESTO PER IL GRILLO URLANTE: VA FANCULO. L’incongruenza di questa persona si può dimostrare nel fatto che lui ha proposto 1000 euro ad ogni cittadino italiano, ora dico se noi a ottobre chiudiamo la bottega Italia come farebbe il citrullo ha dare i 1000 euro? Se tu GRILLO URLANTE, fossi in Germania col cavolo andresti in giro a dire quelle cazzate che dici sull’Italia. Ti avrebbero già messo in un manicomio criminale. In definitiva vorrei dire: prendi la valigia e vattene fuori dall’Italia, non abbiamo bisogno di cialtroni che urlano.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -