Afghanistan: talebani contro donne che studiano, altre 74 studentesse intossicate

Condividi

 

afghanistanTaluqan, 21 apr –  – In Afghanistan si registra un nuovo possibile caso di avvelenamento di ragazze, ‘colpevoli’ solo di aver voluto andare a scuola, un ‘delitto’ per i talbeani. Almeno 74 studentesse di Bibi Maryam nella provincia settentrionale di Tharak, 250 km a nord di Kabul, hanno accusato un malore dopo aver inalato un gas.

A lanciare l’accusa di un possibile attentato il portavoce del governatore di Takhar, Sulaiman Moradi. La maggioranza delle ragazze ricoverate in ospedale sono state gia’ rilasciate ma diverse versano ancora in condizione critiche. L’apparente avvelenamento di oggi segue di soli 3 giorni un analogo caso in un liceo di Taluqan. Tra maggio e giugno dello scorso anno si sono registrati 4 casi accertati di avvelenamento di studentesse sempre a Takhar . agi

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -