Il Pd contro Grillo: non parli di golpe e si scusi per parole incendiarie

fassina20 apr – – ”L’iniziativa di Grillo che evoca colpi di stato e le parole sinistre dei suoi adepti che vogliono alzare l’ascia di guerra richiamano i momenti piu’ bui della nostra storia. Ci appelliamo ai presidenti di Camera e Senato affinche’ venga tutelata la liberta’ del parlamento e garantite le prerogative costituzionali al fine assicurarne la piena e totale autonomia.

Il vero golpe e’ marciare su Roma e non rispettare il voto degli italiani che liberamente e democraticamente hanno eletto il proprio parlamento”. Lo dichiarano i capigruppo del Pd alla Camera e Senato Roberto Speranza e Luigi Zanda.

”Grillo parla di golpe smentisca e si scusi perche’ le sue sono parole incendiarie”. Cosi’ Stefano Fassina del Pd intervistato da Mentana al TgLa7. ”Le parole di Grillo non vanno prese alla leggera perche’ Grillo e’ capo di un partito – prosegue Fassina – e noi stiamo eleggendo un presidente che non gli piace ma lo stiamo eleggendo democraticamente”.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -