Gruppo salafita rivendica il lancio dei 2 razzi su Israele

razzi17 apr. – Un gruppo salafita jihadista ha rivendicato il lancio stamane di due razzi contro Eilat, la localita’ turistica israeliana affacciata sul Mar Rosso, dove tuttavia non si sono registrate vittime ne’ danni. “I leoni dei Mujahedeen del Consiglio della Shura nei dintorni di Gerusalemme hanno colpito il bersaglio della citta’ occupata di Eilat con due razzi Grad la mattina del 17 aprile e si sono ritirati in salvo”, si legge nel comunicato postato sul sito del gruppo, che tuttavia non specifica da dove sono stati sparati i colpi.

Secondo l’esercito israeliano il lancio e’ avvenuto dalla penisola egiziana del Sinai. I razzi sono caduti in una zona desertica, senza fare vittime ne’ danni. Il sistema missilistico di difesa Iron Dome ha seguito la traiettoria dei razzi ma non li ha abbattuti. L’aeroporto, che era stato immediatamente chiuso dalle autorita’, e’ stato riaperto poco dopo.

Il premier israeliano Benjamin Netanyahu, da Londra ha avuto un colloquio con il ministro della Difesa Moshe Ya’alon e con il sindaco di Eilat, Meir Yitzhak Halevy che lo hanno aggiornato sulla situazione. Il lancio di missili di stamane e’ destinato a riacutizzare le preoccupazioni israeliane per la mancanza di controllo delle autorita’ egiziane sulla penisola del Sinai, dove si e’ registrato un incremento delle attivita’ di gruppi islamici dalla caduta del regime di Hosni Mubarak nel 2011.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -