Acciona, Spagna: 10% di licenziamenti e fermo produzione di pale eoliche

Condividi

 

pale17 APR – Il gruppo Acciona Energia ha presentato un piano di ristrutturazione che prevede 175 licenziamenti della divisione in Spagna, pari al 10% degli organici, e la cassa integrazione per altri 266 impiegati. Lo si apprende da fonti sindacali.

I tagli annunciati prevedono, inoltre il fermo temporaneo di produzione nelle fabbriche di aerogeneratori e pale per energia eolica della compagnia; la mobilita’ geografica e funzionale del personale; cambi di turni e congelamenti salariali.

La compagna presieduta da Jose’ Manuel Entrecanales ha giustificato il piano per motivi ”produttivi e organizzativi”, ma soprattutto con la necessita’ di adattare il business dell’energia verde al ”complicato ambiente del settore, dopo i cambi legislativi varati dal governo”, che hanno cancellato gli incentivi alla produzione di energie verdi.

Acciona Energia occupa attualmente complessivi 2.400 lavoratori, 1.700 dei quali in Spagna e, alla chiusura dell’esercizio 2012, segnava un fatturato di 2,107 miliardi di euro e una capacita’ installata e in sfruttamento per complessivi 8.437 megawatt di potenza, dei quali 5.944 installati in Spagna.(ANSAmed).

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -