Boston, si cerca un uomo con pelle scura e accento straniero

Condividi

 

boston

16 apr. (TMNews) – Dopo l’attentato alla maratona di Boston che ha fatto tre morti e 144 feriti, gli investigatori hanno messo in allerta tutti gli agenti, alla ricerca dei responsabili dell’attacco: starebbero cercando un “uomo di colore o dalla pelle scura, con un accento probabilmente straniero”, secondo le informazioni ottenute dalla Cnn. L’uomo sarebbe stato visto con indosso uno zaino nero e una felpa, e avrebbe cercato di entrare in una zona riservata cinque minuti prima delle esplosioni. Nessun arresto è stato compiuto dalle autorità, ma molte persone sono state interrogate, secondo quanto riferito dal capo della polizia di Boston, Ed Davis.

L’Fbi, secondo quanto riportano i media statunitensi, ha perquisito un appartamento Revere, a pochi chilometri dal centro città, situata al quinto dei 13 piani dell’Ocean Shores Tower. La polizia del Massachusetts, che ha confermato la perquisizione senza dare ulteriori informazioni, avrebbe interrogato due studenti sauditi nell’atrio del palazzo. In precedenza, uno dei due ragazzi aveva detto a un giornalista del Guardian di essere lì per incontrare un amico che viveva al quinto piano.

In generale, le misure di sicurezza sono state rafforzate in tutti gli Stati Uniti. Il presidente Barack Obama ha chiesto alle agenzie federali di aiutare la polizia e le autorità locali. Subito dopo le esplosioni, New York e altre città hanno subito rafforzato la presenza delle forze dell’ordine nei pressi di potenziali obiettivi, come porti, aeroporti, uffici governativi, stadi. Ieri sera, la Federal Aviation Authority ha imposto per un breve periodo la “no-fly zone” sull’area dell’attentato, a Boston. L’Amtrak ha rafforzato i controlli nelle stazioni ferroviarie del Paese.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -