Il fallimento economico del governo Monti

Condividi

 

monti

15 apr – La scelta del governo Monti di affrontare il risanamento sul versante del pareggio del bilancio anziché intervenire subito e con misure straordinarie sullo stock del debito pubblico si è dimostrata fallimentare: l’economia si è bloccata, la disoccupazione è aumentata e lo stesso debito pubblico è arrivato a livelli mai sperimentati prima in tempo di pace.

Viene il dubbio che l’obiettivo perseguito non sia stato quello che avevamo auspicato, cioé spostare risorse dalla rendita finanziaria allo sviluppo. Si garantisce invece a chi detiene il debito pubblico una quota continuamente maggiore del reddito nazionale, prelevata dalla produzione e dal lavoro. Sempre che il sistema regga.

dall’ analisi di Guido Salerno Aletta uscita sul settimanale MF/Milano Finanza

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -