Siria: tra i ribelli 3500 jihadisti tunisini pagati dal Qatar

ribelli13 APR – I circa 3.500 giovani tunisini andati in Siria per combattere contro l’esercito del presidente Bashar al Assad sarebbero sostenuti economicamente dal Qatar. Lo sostiene, citando un rapporto dell’Onu, il settimanale Jeune Afrique, secondo il quale i combattenti tunisini costituirebbero ormai il 40% dei ribelli.

L’ingaggio dei tunisini jihadisti sarebbe anche conseguenza dell’incessante campagna di proselitismo che le frange piu’ oltranziste dell’islam stanno conducendo nel Paese. (ANSA).

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -